sabato 19 agosto 2006

Arretrati 2

Allora, mi sono lasciata in fondo alla scalinata del monte piu` basso dei Dewa Sanzan.


Siamo tornate in ostello e ovviamente la mattina dopo siamo ripartite immediatamente. Mentre aspettavamo il treno nella stazione circondata da campi di riso, e` partita una sirena fortissima che ha rimbombato per tutta la valle, seguita da una voce femminile che blaterava qualcosa (evidentemente di preoccupante, visto il suono che l'aveva preceduta...)


Le persone che erano con noi ci hanno spiegato che c'era stato un terremoto poco distante. Devo dire che visto quanto era forte la sirena pensavo all'annuncio di un maremoto e stavo gia` per scappare in collina abbandonando tutti i bagagli... Bah...


Comunque siamo riuscite a partire verso Nagano, anche se per la prima volta (e unica) il mio treno era in ritardo (ma tipo un'ora!!).


Nagano.


La cosa piu` bella di Nagano, sono state... le BANCARELLE!!


Troppo belle!! Mi sarei messa a prendere tutti i pesciolini se avessi avuto un posto in cui tenerli... si potevano prendere anche le tartarughe!


Che fomento.... Poi tante cose da mangiare, le maschere, i complessi che suonavano per starda.... Le bancarelle di okonomiyaki, takoyaki, yakitori...


Non credo di dover aggiungere altro, no? Tutti noi siamo fomentatissimi all'idea di una cosa simile...


Il giorno dopo siamo andate a visitare il tempio. La cosa piu` bella, e` un tuinnel sotto la statua principale. E` completamente buio, e simboleggia la morte. E` stranissimo camminare nell'oscurita` totale, anche abbastanza angosciante, devo dire...


Dopo il tempio siamo andate a prendere i bagagli e siamo ripartite. In pratica io volevo andare ad akone, ma era pieno, quindi abbiamo dormito in un ostello sperduto... poi la mattina siamo ripartite e siamo andate in una localita` vicino al monte fuji.


Io vorrei sapere, sinceramente, perche` in Giappone gli ostelli sono sempre sperduti.


Ovvero: io ho prenotato e mi hanno detto "beh, poi dalla stazione devi prendere un autobus, va bene?" io ovviamente "si, si! basta che ho un tetto sotto cui stare!". Ok prendere l'autobus, ma poi abbiamo marciato per una buona mezz'ora con i bagagli in un bosco!! Ma e` mai possibile? ovviamente una volta arrivate siamo rimaste li`... E dove vuoi andare?!

3 commenti:

  1. utente anonimo19 agosto 2006 12:34

    Capita invece che gli ostelli stiano in posti sperduti, soprattutto quando non sei nelle grandi città.... Pure a Penzance (UK) era così... Cmq non ti scoraggiare!! Questa è tutta una manovra dei Nipponici per desistere dal viaggiare tutta la loro isola!!! Immaginateli ridacchiare con molta malvagità in una sala comandi (tipo Star Treck) con un maxi-schermo al plasma con cui vedono te e tua madre mentre arrancate verso le vostre mete per colpa delle loro trappole!! Big Brother a parte, toglimi una curiosità: ma coi Giapponesi tu comunichi in giapponese?? Cioè, se lo fai sei troppo una grossa!!! Non mi dire in inglese per due semplici motivi: 1) mi faresti rosicare non poco (non si rubano i ferri del mestiere altrui, soprattutto se la categoria "altrui" comprende il sottoscritto!!!); 2) non ci crederei assolutamente: i Giapponesi sono delle RAPE TOTALI in inglese!!!

    RispondiElimina
  2. utente anonimo19 agosto 2006 12:37

    Cmq il suscritto msg è dello Stregutta (ora parlo di me in terza persona, la schizofrenia avanza inesorabile... "Magari la tua, non la mia, DARIO!!"

    RispondiElimina
  3. L'avevo intuito che eri tu, Stregutta.
    Comunico in giapponese, l'inglese mica lo sanno!!!
    Calcola mi sto immaginando la sala comandi e lo schermo che ci inquadra...
    UAH AH AH AH AH AH!!!!!!
    Spettacolo!!!

    RispondiElimina