giovedì 3 agosto 2006

Shinkansen

Anche se mi ostino a non ricordare la scrittura di questa parola, oggi ne ho presi diversi.


in sostanza, ieri siamo ripartite dall'ostello fra sul monte e strada facendo verso la stazione abbiamo scoperto che proprio li` stanno i due famosi scogli sposati (Quelli di tante immagini del Giappone, con una corda che li lega). Quindi abbiamo giustamente deciso di allungare la strada per vederli (nb, sempre con i bagagli in spalla).


Sono belli, si passeggia lungo il mare e lungo la strada ci sono due templi shintoisti, con tante rane scolpite sulle rocce.


Dopo questa passeggiata siamo arrivate alla stazione, decise ad andare ad Asuka. Determinatissime.


abbia,o preso un treno di ben 2 vagoni, e abbiamo infatti scoperto che non era come gli altri a 1 solo vagone, faceva meno fermate. Ah. E adesso? la stazione buona e` gia` passata! Ok, dove va questo treno? Nagoya. Ok, andiamo a Nagoya, allora.


E Nagoya fu.


Nagoya e` una grande citta`, ma e` davvero carina. Ha tanti piccoli dettagli di grande cura che la rendono piacevole. Quello vero l'hanno distrutto gli americani nei bombardamenti, questo e` del 1959, in CEMENTO ARMATO.


Dentro ha un museo sui Tokugawa.


Ma, soprattutto, tradizione vuole che il grande ODA NOBUNAGA sia nato proprio in questo luogo, nel castello ancora precedente. Un posto quasi sacro per me....


Dopodiche`, visita al tempio Shinto del luogo, al suo interno pare (e sottolineo PARE) sia custodita la Spada.


Praticamente i palazzi piu` importanti li si vede ancora meno di quelli di ise....


Oggi siamo partite da Nagoya in Shinkansen. 300 km orari, bellissimo!!


Destinazione: Asuka. Come si va? bisogna fare circa 4 o 5 cambi, comunque prima tappa Kyoto. Ma una volta sul treno, che facciamo scendiamo? Naaa... Toh! Ma questo treno ferma a Himeji, la nostra tappa successiva! Ok, andiamo a Himeji.


Himeji:


Castello di Toyotomi Hideyosi. Originale.


Molto bello. Si sale fino alla cima della torre principale. tutto l'interno in legno, senza luci artificiali.. e senza scarpe. O pantofole o scalzi (io scalza).


Dopo il castello (2 ore circa), altro Shinkansen e poi un altro per il posto dove mi trovo ora: Shimonoseki, alla punta di Honshu.


E ora, vado a cena.


ciauz

1 commento:

  1. utente anonimo4 agosto 2006 15:27

    dimentichi di scrivere anche cosa mangi!! lo sai che sono fissata di cucina giapponese e tutto questo mi interessa moltissimo (specifica anche i prezzi, mi raccomando!)
    giulia

    RispondiElimina