sabato 5 agosto 2006

Valid for UNLIMITED travel on all lines of Japan Railwais

Beh, sono a Sapporo, nell'isola di Hokkaido, esattamente dalla parte opposta del Giappone rispetto all'altro giorno.


Abbiamo fatto 20 ore di treno e 5 cambi, abbamo passato la notte sul pavimento del l'ultimo che abbiamo preso, ma siamo qui, pimpanti e in azione.


(Non ho ancora capito per quale oscuro motivo, ma ogni tanto mi saltano delle lettere... e si` che io le digito.... beh, in caso, chiedo venia)


Dicevo: i treni.


Le coincidenze sono spettacolari! Aspettando pochissimo fra un treno e l'altro, si possono fare viaggi lunghissimi; per esempio: noi abbiamo aspettato una media di 5 minuti, il tempo si cambiare binario, se necessario.


Il problema si sono rivelati i posti prenotati. Voglio dire, ci sono sempre delle carrozze con posti non prenotati, di solito. Questo "di solito", puo` fa facilmente intuire che ne abbiamo prontamente trovato uno con SOLO posti prenotati e che quindi abbiamo fatto il viaggio in piedi...


L'ultimo treno e` stato problematico perche` era un notturno. Io ho dormito per terra in una stanzetta con dei tavoli e delle sedie, mia madre con la testa sul tavolo.


Ma soprattutto: un freddo!! E se lo dico io....


Era una stanza piccola, e l'aria condizionata stava allostesso livello del resto del treno, ovvero al massimo. Un vento gelido ci torturava... poi, io ovviamente in ciabatte e pantaloni corti (dopotutto, fuori erano piu` di 30 gradi...)


Dopo tutto questo freddo, e dopo il tunnel sottomarino, alle 6 di mattina siamo giunte a Sapporo.


Vi annuncio che in giappone apre TUTTO all 9. Se si vuole mangiare qualcosa prima o comprare qualunque altra cosa, bisogna rassegnarsi.


E` una cosa davvero tragica. Abbiamo vagato per circa 3 ore senza una meta ben precisa, prima di poter fare colazione!!


Ma comunque... Siamo andate, oggi pomeriggio, a visitare un villaggio-museo Ainu.


Ovviamente in treno (2 ore andare, 1 ora tornare)


Che tristezza.


Gruppi di turisto di 20 persone come minimo che si aggiravano fra queste 6 capanne, su un viale di cemento. Dentro le case Ainu che facevano spettacolo delle loro tradizioni per giapponesi armati di cellulare, videocamera e macchinetta fotografica....


Il museo era interessante, ma c'era un solo libro in inglese (comprato) cho spiegazione vaghissime.


Non so se bisogna intristirsi o meno, per l'esistenza di questi posti, in cui popoli con antiche tradizioni le mettono alla merce` del primo venuto, che non capisce neppure cosa ha davanti...

4 commenti:

  1. utente anonimo6 agosto 2006 05:07

    Grande!!!!Fino in Hokkaido!!!Vai così Furenda!!All over the world!! ;)


    non ti intristire cmq per spettacoli del genere.....ne è pieno...pensa ad esempio alle bancarelle indiane alle fiere ke vendono cd con le canzoni dei Beatles fatte con il flauto di pan....la cultura di un popolo millenario polverizzata....nn ci si può far molto, è il consumismo!!Cmq divertiti e continua a gironzolare!!E okkio ai treni d'ora in poi visto quello ke hai scritto!!Mega bacioni!!

    RispondiElimina
  2. utente anonimo6 agosto 2006 05:09

    Ops nn m'ero accorto ke nn avevo firmato il commento!!!Vabbè era ovvio tanto no??Sono SiMoNe!!! ;)

    RispondiElimina
  3. Ciao bimbe.
    Ho capito anch'io che la posta non ti funziona. Questo blog e' una soluzione geniale: se non fai un blog di memorie di viaggio, che viaggi a fare?...
    Sono appena tornato da 10 giorni a Manziana e il wireless non funzionava, per cui solo ora ti leggo e ti scrivo.
    Non so nulla di tuo zio. Indaghero'.
    Prima di partire mi aveva telefonato Sit Travel (dico bene?) che doveva mettersi urgente,mente in contatto con te. Ho il telefono: (+39) - ovviamente - e poi 0512332285 (spero si aver scritto bene il numero - ma ritengo che tu sappia tutto di loro).
    Lieto di sapere che siete tutte in buona forma, sicuramente aiutate in cio' dal trascinamento dei bagagli...
    ingo

    RispondiElimina
  4. utente anonimo7 agosto 2006 00:32

    Madòòòòòòò che viaggio!!! Mi vengono i brividi solo a pensarci.... 20 ORE DI TRENO!!! Bè divertiti cmq e goditi il Jappone!! Lo Stregutta

    RispondiElimina