giovedì 2 agosto 2007

Shinjuku!

Beh, anche oggi sono andata a scuola.
Il metodo che usano è ottimo, ma è davvero angosciante!! Ci danno direttamente le prove d'esame da fare e poi le correggiamo. C'è il panico alla fine di ogni prova!!! Tutti che si domandano a vicenda "ma per te è stato facile? ma tu hai fatto tutto? io l'ho trovato difficilissimo! non ho capito nulla!!" con l'aria a metà fra lo smarrito e l'impanicato.
è terribile. In sostanza si deve fare da autodidatti. Ho comprato un sacco di libri per l'esame e Kitchen della Yoshimoto da leggere. Criterio per la scelta della Yoshimoto: ho letto la prima frase e l'ho capita.
Oggi dopo scuola ho beccato Fra, Carmine e Fab e ce ne siamo andati a Shinjuku, ché Fra non c'era mai stato.
Beh, abbiamo girato per il quartiere e mangiato. Quando siamo entrati a Kabukicho Carmine e Fab erano nel panico. Questo perché per gli uomini è una zona molto pericolosa, c'è il rischio che qualche takuza (di basso livello, ovvio) ti porti a bere a forza e poi ti costringa a pagare un conto salatissimo al locale, pena pestaggio o chissà che.
Dopo giri a caso per il quartiere abbiamo fatto la cosa più bella in assoluto: ci siamo seduti nella piazzetta davanti alla stazione e abbiamo guardato la gente che passava.
Beh, allora i tipi fissi:
    ragazzo-mortaretto.
Hanno i capelli schiariti e si pettinano PALESEMENTE con miniciccioli riempiti di lacca. L'effetto è quello. Hanno tutti scarpe di pelle con la punta all'insù, borse da donna o ventiquattrore (secondo me dentro c'è droga o mortaretti per rifarsi i capelli... uno aveva una ventiquattrore troppo piccola e ho desunto che non poteva che contenere dei regoli, null'altro che regoli.). Molti hanno una camicia o una maglietta bianca, o una maglietta smanicata sul nero con sopra rigorosamente qualcosa di sbrilluccicoso. Sui pantaloni, se non sono in completo ma in jeans, ci sono rigorosamente selle catene, che a scelta possono comparire anche sulle scarpe.
Stanno lì a fare agguati alle belle ragazze, la più parte delle volte senza successo. Secondo me cercano ragazze per i locali...
    ragazza-shinjuku/shibuya.
Con i capelli schiariti e con dei grandi boccoli, solitamente hanno pantaloncini che sono più mutande che altro. Vanno in giro su tacchi altissimi e questo non può che dare la sensazione di instabilità totale, vista la stortezza delle loro gambe. Ha ragione Carmine, le montano storte. Non ci sono altre spiegazioni.
Molte sono molto carine, ma appena aprono la bocca muore tutto: denti che sembrano appartenere a un qualche nostro con le zanne, tutti storti. Terrificanti.
    altro.
Beh, ovviamente passano anche ragazze-harajuku, persone che vorrebbero tantissimo essere punk, ecc ecc...
Sì, passare il tempo lì a vedere la gente è una cosa davvero divertente. La prossima volta ci vado di giorno così posso fare le foto. Vedrete di sicuro la foto di un ragazzo-mortaretto, lo giuro!!
E ora, nanna. Bai bai!

3 commenti:

  1. utente anonimo2 agosto 2007 05:45

    Allora per riprendere il discorso...

    Emma finalmente ha fatto outing: le piace uno della metro, alias "er boro de Genazzano"! Io la prendo troppo per il culo, soprattutto da quando ha rivelato che il suo uomo ideale è André di Lady Oscar.... Allorché l'ho "redarguita" dicendole che questo collega non ha certo i tratti gentili di André, né la classe.... Allora lei mi ha risposto: "Con André, ci vado a cena e alle serate mondane così faccio bella figura con gli amici, d'altronde André parlerebbe almeno 2 lingue (il francese e l'italiano), mi difenderebbe benissimo visto sa usare il fioretto, conoscerebbe tutte le regole del galateo visto che conosce e ha vissuto nell'ambiente della corte di Versailles.... Poi può essere pure gay a me non interessa, tanto saprei che "er boro" m'aspetta a casetta, il mio asso nella manica..." XD

    Che tajo!!!

    Gutta

    RispondiElimina
  2. utente anonimo2 agosto 2007 05:52

    Inutile dire che la guardia che stava a sentire i deliri di emma, non appena ha sentito "il mio asso nella manica", ha risposto: "Sèèè, quello de bastoni!!!"

    AHAHAHAHAHAHAAHAH!!!!!!!!!!

    Gutta

    RispondiElimina
  3. Muahahaahahhaahahahahha!!!
    Vai Emma che sei tutti noi!!!
    Il fioretto è fondamentale nelle serate di gala, lo sanno tutti, ormai, no?

    RispondiElimina